Ricetta

Petto d’oca con salsa alle prugne

Petto d’oca con salsa alle prugne

Ingredienti

Per 4 persone:

1 arancia
2 petti d’oca (da circa 350 g ciascuno)
Sale e pepe
2 piccole cipolle rosse
150 ml di vino rosso
150 ml di brodo di pollo
1 punta di pimento, cannella e cardamomo tritati
6 rametti di timo
2 cucchiai di confettura Darbo Naturrein al sambuco e prugne
1-2 cucchiaini di fecola
2 cucchiai di olio di oliva
1 confezione (500 g) di strigoli freschi (dal banco frigo)
Pellicola di alluminio 


Preparazione

Sbucciare l'arancia, estraendo i filetti tra gli albedi e spremendo il succo dagli albedi stessi. Sciacquare la carne, tamponarla, incidere più volte la pelle. Insaporire con sale e pepe. Disporre la carne in una padella fredda antiadarente sul lato grasso e metterla sul fuoco. Rosolarla prima sul lato della pelle per 4-5 minuti, quindi continuare ad arrostirla sul lato carnoso per circa 1 minuto, infine condire la carne e collocarla su una teglia. Cuocere nel forno pre-riscaldato (forno elettrico: 175°C / ventilato: 150°C / a gas: livello 2) per 10-12 minuti (media cottura). Affettare le cipolle. Sfumare il fondo di rosolatura con vino rosso, succo d’arancia e il brodo di pollo, quindi insaporire con cardamomo, cannella, pimento, pepe e sale. Aggiungere la cipolla a fette e cuocere a fuoco lento la salsa per circa 5 minuti. Lavare il timo. Staccare le foglioline da 4 rametti e tritarle grossolanamente. Mescolare la confettura Darbo al sambuco e prugne insieme alla salsa e aggiustarla di sapore. Mescolare la fecola e 2 cucchiai di acqua legandovi la salsa, quindi portare nuovamente a bollore. Aggiungere i filetti di arancia e il timo e cuocere a fuoco basso per circa 1 minuto. Estrarre il petto d’oca dal forno, coprirla con la pellicola di alluminio e farla riposare. Riscaldare l'olio in una padella. Scottarvi gli strigoli fino a doratura e correggerne il sapore con sale e pepe. Affettare il petto d’oca. Disporlo sui piatti guarnendo con il timo restante.

 


Altre ricette di questa categoria